Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di La Spezia


Calciomercato Spezia: obiettivo playoff 2019

Una vera e propria rivoluzione per dare l'assalto ai playoff promozione. È quella che sta mettendo in moto il Dg Angelozzi per regalare al neo-tecnico ligure Pasquale Marino una rosa in grado di giocarsi fino all'ultima giornata una delle posizioni valide per la post-season del campionato di Serie B 2018/19. Tra acquisti, trattative e cessioni, facciamo il punto della situazione a poche settimane dalla fine del calciomercato.

La ciliegina sulla torta di un mercato scoppiettante è arrivata il 26 luglio. Lo Spezia ha ingaggiato a titolo definitivo Sveinn Aron Gudjohnsen, attaccante classe '98 figlio dell'ex centravanti islandese del Barcellona Eidur. Un giocatore molto forte fisicamente e che potrebbe rivelarsi, dopo il necessario periodo di apprendistato, fondamentale per scardinare le difese più arcigne della Serie B.

L'ennesima operazione targata Angelozzi e Marino e improntata ad arricchire la rosa spezzina puntando su quel mix di gioventù ed esperienza necessarie per competere in un campionato cadetto sempre più difficile. Obiettivo dichiarato dello staff tecnico quello di raggiungere i playoff mancati per un soffio lo scorso anno. Nel 2017/18 la post-season sfuggì per una serie di passi falsi arrivati nel momento cruciale della stagione, vedi l'1-1 contro l'Ascoli della 32esima giornata. Gli innesti di giocatori già formati vanno intesi proprio in quest'ottica: avere calciatori con l'esperienza giusta proprio nelle partite decisive.

Uno a cui l'esperienza non manca di certo è Eugenio Lamanna, portiere arrivato a titolo definitivo dal Genoa per occupare il ruolo di titolare. Insieme a lui è sbarcato in Liguria un altro giocatore con una buona carriera in serie B: quel Paolo Bartolomei reduce da due stagioni di alto profilo alla guida del centrocampo del Cittadella.

Per puntellare la difesa è arrivato in prestito dalla Roma Elio Capradossi, centrale dell'Under 21 forte fisicamente e abile a far ripartire l'azione dalle retrovie.

Quattro nuovi potenziali titolari che innalzano notevolmente il potenziale fisico e tecnico della squadra. Ma il calciomercato non è ancora finito e Angelozzi sta portando avanti trattative per rinforzare tutti i reparti. In particolare i ruoli in cui si cercano nuovi innesti sono quello dell'esterno di sinistra, del centrocampista centrale da affiancare a Bartolomei e del centravanti titolare.

Per la mediana i nomi in ballo sono due, entrambi del Sassuolo. Il primo è Cassata, colonna dell'Under 20 azzurra e riserva nella squadra emiliana. L'altro profilo individuato è quello di Missiroli, finito ai margini della rosa neroverde dopo anni di alto livello in Serie A.

In attacco le trattative fanno già sognare i tifosi. Il primo nome in lista è quello di Scamacca, centravanti classe '99 che si sta mettendo in luce agli Europei Under 19. Le prime alternative arrivano entrambe da Bologna e sono Petkovic, ormai chiuso dall'arrivo di Falcinelli, e Felipe Avenatti, attaccante uruguaiano che gradirebbe il ritorno in Serie B dopo gli anni passati alla Ternana.

Il vero colpo in grado di cambiare le prospettive della squadra potrebbe però arrivare nello spot di esterno offensivo sinistro. Sembra infatti già ben avviata la trattativa per portare alla corte di Marino quell'Antonino Ragusa che si è rivelato fondamentale nelle ultime due salvezze del Sassuolo.

Prosegue anche la frenetica attività sul fronte cessioni. Partito Proia (scambiato col Cittadella per Bartolomei), si continua a lavorare per piazzare Maggiore e Corbo. Il primo potrebbe passare a breve alla Spal. Il secondo è conteso tra Bologna e Sassuolo. Attenzione anche alle situazioni di Acampora e Granoche, richiesti dal Cosenza in serie C ma su cui il tecnico Marino non ha ancora espresso un giudizio definitivo.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/08/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Spezia, contro il Perugia in cerca del riscatto

Il quarto turno del campionato di Serie B vedrà lo Spezia impegnato in quello che, senza tema di smentita, può essere considerata come una prima, fondamentale prova del nove. Il match contro il Perugia, che andrà in scena allo Stadio Alberto Picco sabato prossimo alle ore 14, rappresenta già un esame importante per la truppa guidata ...leggi
18/09/2019

Le gerarchie provvisorie che sono emerse dal campionato di B 2018-19

Una stagione piuttosto diversa rispetto a quello che avevamo visto durante lo scorso anno, quella che sta vedendo protagoniste le squadre del campionato di serie B. A cominciare dall’alternanza con cui alcune squadre si stanno scambiando il ruolo di primatista. Una classifica per forza di cose parziale e irregolare, visto che non tutte le squadre hanno disputato lo stesso numero di gare, ...leggi
15/11/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04849 secondi